Cose che capitano nei prossimi giorni / 26 marzo – 1 aprile

24 marzo 2018


Cose che capitano ai bambini: dal 26 al 29 marzo si terrà a Bologna la 55° edizione di “Bologna Children’s Book Fair”, in piazza della Costituzione 6 (qui il programma).

La Children’s Book Fair è visitata ogni anno da più di 26mila persone ed è una delle più importanti fiere mondiali dedicate ai libri per ragazzi, il settore editoriale che, di fatto, sta salvando l’editoria in generale. Il Paese ospite di quest’anno è la Cina che ha inviato una delegazione di 300 addetti per 90 case editrici, 28 scrittori (tra cui il premio Andersen Cao Wenxuan) e 24 illustratori. La presenza degli editori cinesi è dovuta all’accordo stretto tra la fiera di Bologna e la China Shanghai International Children’s Book Fair per organizzare insieme l’edizione che si svolgerà dal 9 all’11 novembre 2018.

 

A Casa Manzoni a Milano capita una serata dedicata a Natalia Ginzburg: il libro La corsara di Sandra Petrignani (Neri Pozza) è l’occasione per ripercorrere la biografia di Ginzburg, case, città, il rapporto con Pavese, Einaudi e Olivetti. Letture di Cristiana Capotondi (giovedì 29 marzo, ore 18.30, Casa Manzonivia Morone).

 

Sempre a Milano, ma alla Libreria Verso, si parla di Napoli: Chiara Ingrosso presenta Condomini napoletani (LetteraVentidue edizioni), in cui racconta le forme dell’abitare nella città dal dopoguerra a oggi tra cui il condominio, specchio – a volte deformante – della borghesia urbana (mercoledì 28 marzo, ore 19.00, Corso di Porta Ticinese 40).

 

Cose che capitano a Marco Rossari, scrittore, traduttore, umorista e insegnante a Belleville. Alla libreria Les Bouquinistes di Pistoia presenta Bob Dylan. Il fantasma dell’elettricità (add editore), “una biografia sentimentale” che prende le mosse da tre canzoni di Dylan (sabato 24 marzo, ore 18.00, via dei CancellieriPistoia).

 

Infine, cose che capitano al Circolo dei lettori di Torino:  prosegue –anche in diretta Facebook, il 24 marzo, 7 aprile e 21 aprile – «la rassegna stampa spiegata bene» del Post, a cui è stato affidato il corso di giornalismo di Belleville. Un altro ciclo di incontri del Circolo dei lettori è Parole del contemporaneo: ogni mese si analizza in collaborazione con Doppiozero un termine, nella convinzione che “le parole sono importanti” (Nanni Moretti cit.) e soprattutto non siano mai neutre. Giovedì 29 marzo, per esempio, con Marta Dore si indaga  il “Poliamore (ore 18.30, via Giambattista Bogino 9 – Torino).


Post Your Thoughts