Cose che capitano nei prossimi giorni / 8-14 gennaio

6 gennaio 2018


(Nella settimana dell’Open Night di Belleville – via Carlo Poerio, 29 – che sabato 13 gennaio dalle 17:00 alle 22:30 apre le porte per raccontarvi i nuovi corsi serali e la Scuola annuale di Scrittura insieme a Marcello Fois, Walter Siti, Helena Janeczek, Luca Sofri, Marco Rossari, Benedetta Centovalli, Stefano Izzo, Roberto Greco, Giacomo Papi)

 

Domenica 14 gennaio a Milano, sotto i portici di piazza Diaz, più di cento espositori danno vita a uno dei mercati del libro antiquario più grandi d’Europa. L’evento, che si ripete ogni seconda domenica del mese da settembre a giugno, ha ogni volta un tema diverso: 100 anni dalla prima guerra mondiale, il cinema e il teatro, il design, la fotografia, la letteratura siciliana. Il primo tema del 2018 sono gli anni Sessanta del XX secolo.

 

Sempre a Milano, nell’ambito dei “Pomeriggi Manzoniani”, Silvia Morgana legge il movimentato capitolo XIV de I promessi sposi in cui Renzo si ubriaca all’Osteria della Luna Piena (mercoledì 10 gennaio, ore 14:00, Casa Manzoni via Morone 1).

 

E ancora, due incontri dedicati a due delle voci femminili più forti e salde del ‘900:

 

Al Let’s Feel Good una conferenza (con aperitivo) dedicata alla vita e all’opera di Simone De Beauvoir, in occasione del 110° anniversario della nascita (martedì 9 gennaio, ore 20:00, viale Ergisto Bezzi/angolo via Clefi). Sarà invece Virginia Woolf la protagonista dell’incontro con Liliana Rampello, critica letteraria e saggista, che presenta Virginia Woolf e i suoi contemporanei (il Saggiatore), un’antologia di narrazioni, interviste, appunti e corrispondenze (giovedì 11 gennaio, ore 19:00, Libreria Verso – Corso di Porta Ticinese 40).

 

A Roma, nell’ambito del ciclo di incontri linguistici voluto e promosso da Tullio De Mauro e ora diretto da Silvana Ferreri, Anna Thornton parlerà di morfologia flessiva (lunedì 8 gennaio, ore 17:00, Fondazione Leussoviale Regina Margherita 1).

 

Per chiudere, cose che capitano ai cantautori: Claudia Endrigo, figlia di Sergio, presenta Sergio Endrigo, mio padre. Artista per caso (Feltrinelli), in cui racconta da una prospettiva intima e inusuale una delle figure chiave della musica italiana (giovedì 11 gennaio, ore 18.00, Libreria Les Bouquinstes, via dei CancellieriPistoia). Il giorno dopo l’autrice discuterà del libro alla libreria La Ghibellina di Pisa (Borgo Stretto, 28).


Post Your Thoughts