Il piccolo manuale che ha fatto grandi molti autori

8 gennaio 2015


Blocco dello scrittore? Siete un esordiente e la pagina bianca vi paralizza? Oppure avete già pubblicato il primo libro, e non riuscite a scrivere più nulla? Ciò che serve, ci spiega Dorothea Brande in questo piccolo classico che ha ispirato e aiutato molti autori di successo, è applicare i segreti che liberano la creatività ed evitare le trappole psicologiche che spesso imprigionano il talento. Pubblicato per la prima volta nel 1934, il testo mira a combattere la diffusa convinzione che la creatività sia prerogativa di pochi talentuosi e sostenere invece che è una risorsa di tutti: il problema infatti non risiede nella tecnica ma nella gestione emotiva di aspettative, motivazioni e frustrazioni che accompagnano il lavoro di qualsiasi scrittore. Grazie a suggerimenti pratici e semplici esercizi che placano l’ansia e stimolano la fantasia, è possibile risvegliare la parte inconscia e utilizzarla in modo produttivo perché attivi il lato creativo, che nella maggior parte dei casi è semplicemente sopito. È possibile così riconquistare il controllo, l’originalità, la fiducia in se stessi, e catturare infine la magia della scrittura.

 

Dorothea Brande

Diventare scrittori. Il piccole manuale che ha fatto grandi molti autori

Milano, Sperling & Kupfer, 2008


Schermata 2015-01-09 a 10.43.37

 

Dorothea Brande (1895-1948) è nata a Chicago, dove ha intrapreso l’attività di giornalista, editor, autrice e insegnante di scrittura. I suoi libri hanno venduto oltre due milioni di copie. Ha insegnato scrittura creativa a John Gardner, che a sua volta la insegnerà a Raymond Carver. Questo libro è stato pubblicato per la prima volta nel 1934.

 


Post Your Thoughts