«Laventicinquesimaora.» – 2° Edizione

7 novembre 2016


Dal 3 al 4 dicembre 2016 torna «Laventicinquesimaora.», il premio letterario istantaneo organizzato da Belleville e rivolto a coloro che vogliono mettere alla prova il proprio talento e capacità di scrivere una storia senza troppi ripensamenti.

 

Una traccia narrativa e 25 ore a disposizione per scrivere un racconto di massimo 3.600 battute. In palio, buoni da spendere presso la Scuola per corsi, laboratori e servizi editoriali.

 

La traccia della seconda edizione del premio è:

 

«Scrive George Eliot: “Le nostre azioni ci determinano, nella stessa misura in cui noi determiniamo le nostre azioni.”
Può una singola azione (o inazione) decidere chi siamo?»
 
C’è tempo fino alle 23.59 di domenica 4 dicembre per inviare il vostro racconto, in formato .doc o .docx, massimo 3.600 battute (spazi inclusi), a: laventicinquesimaora@bellevillelascuola.com.
 
Buona scrittura!

 

Il concorso è aperto a tutti: per partecipare, leggi il Bando e scarica la Scheda di partecipazione.

 

L’ebook contenente i migliori racconti dell’edizione 2015 è disponibile per il download qui e per l’acquisto in edizione cartacea tramite bookabook.

 

 

BANDO

 

SCHEDA D’ISCRIZIONE

 

 


There are 24 comments

    1. admin

      Ciao Alessandra,

      provaci! 25 ore non sono molte, ma non sono neppure poche: prenditi il weekend per riflettere sulla traccia, trovare l’idea per il racconto e stenderla, e poi dare le riletture necessarie per limare.

  1. maddalena frangioni

    Amo la scrittura e questi tipi di concorsi con temi e tempi stabiliti offrono uno stimolo a misurarsi con se stessi . Il bello come si dice è partecipare e ci proverò.

  2. Amarhil

    Avrei tanto desiderato iscrivermi ai vostri corsi, ma gli orari di lavoro me lo hanno impedito, quindi cercherò di prendere al volo questa occasione..solitamente sono un po’ lenta, ma stavolta voglio tentare !

    1. Belleville * La Scuola

      Ci fa piacere che tu voglia cimentarti! Sarà una buona occasione per mettere alla prova la tua velocità, e ricordati della frase di Raymond Carver: “Presto dentro, presto fuori. Niente indugi. Avanti”.

    1. Belleville * La Scuola

      Ciao Iacopo,

      per iscriversi è sufficiente mandare il proprio racconto entro le 23.59 di domenica 4 dicembre. La scheda d’iscrizione con i tuoi dati anagrafici può essere spedita insieme al racconto o separatamente, comunque non oltre il 5 dicembre 2016.

      Per qualsiasi altro dubbio scrivici pure a laventicinquesimaora@bellevillelascuola.com.

      1. Iacopo Sbrolli

        Ti ringrazio. Avevo letto il bando, ma non riuscivo a trovare un collegamento per scaricare la scheda d’iscrizione, per cui ho chiesto chiarimenti 🙂
        Sono entusiasta, e parteciperò sicuramente. Grazie ancora!

  3. Osvaldo Cai

    Il tempo e lo spazio limitati sono sprone per chi scrive ad evitare inutili righe. Anche poche parole possono suscitare emozioni. Basta pensare a Quasimodo e alla sua “Ed è subito sera”

  4. Stephania Giacobone

    Ho preso alla lettera Raymond Carver, ho buttato tutto fuori, limato, messo una virgola, tolto la virgola, rimesso quella virgola.
    Niente indugi. Invio. Ne avevo immensamente bisogno. Grazie.

  5. Osvaldo Cai

    Buonasera
    Se uno dei vincitori ( e … la speranza è l’ultima a morire!) non potesse essere presente di persona alla premiazione ( nel mio caso l’impedimento è costituito dal fatto di avere già festeggiato 83 volte il Capodanno e dall’abitare a Torino ) cosa è previsto ?
    Vi sarei grato se vorrete rispondermi.
    Salutissimi !

    1. Belleville * La Scuola

      Buongiorno Osvaldo,

      nessun problema: l’assenza alla premiazione non pregiudica la possibilità di beneficiare del premio, qualora il suo racconto fosse tra i vincitori. Potrà leggere in diretta i nomi e i racconti finalisti durante la premiazione, sulla pagina FB del concorso e qui, sul blog della Scuola.

  6. Elianda

    Salve. Ho da porre la stessa domanda del signore delle ottantatré primavere. Se c’è un impedimento, nel mio caso seminario importantissimo in carcere organizzato da un anno… a Padova… cosa è previsto? Verranno date le comunicazioni relative nel sito? Quando?
    Spero tanto che ci facciate sapere.
    cordiali saluti

    1. Belleville * La Scuola

      Buongiorno Elianda,

      l’assenza alla premiazione non pregiudica l’eventuale vittoria: se il suo racconto fosse tra i finalisti, potrà senz’altro usufruire del premio.

      I nomi dei vincitori e i relativi racconti saranno pubblicati in contemporanea alla premiazione, sulla pagina FB del premio e sul sito della Scuola.

Post Your Thoughts