Lo storytelling spiegato facile

14 dicembre 2014


Il decalogo dello storytelling secondo Sasha Carnevali, oggi sul Domenicale del Sole 24 Ore. Parole sante, da condividere:

“Ogni storia:

1. Vive in tre fasi: un inizio, uno sviluppo, una conclusione.

2. Deve chiarire: chi, dove, quando.

3. Racconta come è fatto il mondo del protagonista, chi sono i suoi amici e alleati, chi ha contro.

4. Individua l’avvenimento che scardina l’equilibrio iniziale.

5. Fa reagire il protagonista e gli fa capire cosa lo muove dentro.

6. Elabora: cosa succede adesso?

7. Chiede: chi aiuta il protagonista? Chi lo intralcia? Chi è apertamente contro di lui?

8. Arriva a un punto di svolta definitivo.

9. Scopre come cambia la morale del protagonista, il suo arco drammatico, la sua crescita.

10. Mostra le conseguenze della vicenda nel mondo del protagonista: quali tracce ha lasciato?”


Post Your Thoughts