Scrivere (e leggere) Serie TV

con Aaron Ariotti

 

PROSSIMA EDIZIONE: dal 3 ottobre 2017 al 9 gennaio 2018. ISCRIZIONI APERTE

 

 

L’obiettivo del corso è quello di fornire una conoscenza di base dei meccanismi che stanno dietro alla narrazione seriale.

In che cosa si differenzia la narrazione seriale rispetto alle altre forme di narrazione?

Questo è il quesito dal quale partiremo e al quale risponderemo attraverso la lettura e lo studio delle varie opere.

Lo studio analitico dei testi che si amano è troppo sottovalutato. E così l’esercizio di scrittura, che invece è molto praticato, si riduce spesso a mera imitazione di lavori altrui.

Ma non si può imparare a leggere se nessuno ti dà gli strumenti per farlo.

 

Programma del corso:

(12 lezioni di 2 ore ciascuna)

 

“Scrivere (e leggere) Serie TV” ​è un corso aperto a tutti.

Il corso consiste in 24 ore di attività suddivise in una prima parte di impianto teorico e in una seconda parte di laboratorio in cui i partecipanti, suddivisi in gruppi, lavoreranno alla stesura di un concept di serie.

La serialità televisiva può essere considerata ormai il campo d’indagine del contemporaneo, il luogo della grande narrativa dei nostri tempi. Cercheremo di capire come e perché le serie hanno assunto un ruolo così centrale nella percezione dello spettatore del ventunesimo secolo.

Studieremo come sono fatte le serie di maggior successo: da Lost a Gomorra, da The Sopranos a Mad Men, da Game of Thrones a Breaking Bad. E poi ci metteremo alla prova scrivendo:

Come nasce l’idea per una serie?
Che cos’è e come si scrive un concept?
E come fanno quelle poche righe a diventare una serie tv?

Teoria e pratica saranno ben miscelate, in modo da non annoiarci. Inoltre “leggeremo” e analizzeremo tantissimi altri esempi di s​erialità particolarmente riusciti dal punto di vista della scrittura. E poi scriveremo: svolgeremo esercizi propedeutici e ci cimenteremo con la scrittura di un concept, di un soggetto di serie e di un soggetto per l’ipotetico episodio pilota della nostra serie.

 

Scarica Programma PDF

 

Iscriviti al Corso

381617_10150406666302880_674851103_n

 

Chi: Aaron Ariotti nasce a Torino nel 1975; frequenta il Liceo Scientifico, ma viene attratto solo dalle materie che scientifiche non sono; nel 1994 si immatricola a Lettere Moderne e in poco tempo perde l’unica abitudine che non vuole perdere: quella di scrivere. Nel settembre del 1995, parallelamente all’Università, s’iscrive alla scuola Holden di Torino, dove ha l’opportunità di frequentare corsi e seminari di Sceneggiatura Cinematografica e Televisiva. Nel 1997 si trasferisce a Roma dove frequenta il Corso di Formazione e Riqualificazione per Sceneggiatori Televisivi organizzato dalla Rai e, tre anni più tardi, la Scuola Fiction Mediatrade. Si mette a scrivere stabilmente per la televisione sia per l’Italia (Ugo, Don Luca II, Grandi domani, Centovetrine, Sottocasa, I Cesaroni, Il tredicesimo apostolo, Denaro Rosso Sangue), sia per l’estero (Etrangers, soggetto di serie scritto insieme a Stefano Accorsi per la sua casa di produzione Stephen Greep). Collabora in qualità di docente, oltre che con Belleville-La Scuola, con la Scuola Holden di Torino e con l’Università La Sapienza di Roma.

 

Dove: Belleville La Scuola, via Carlo Poerio 29, Milano

 

Quando: il martedì sera dalle 19.15 alle 21.15 (12 lezioni di 2 ore ciascuna).

 

Quanto: 420 euro + IVA

 

Posti disponibili: 20

 

Per informazioni: scrivi a info@bellevillelascuola.com oppure chiamaci sul fisso 02 36795860 o sul cellulare 335 1738165 oppure vieni a trovarci in via Carlo Poerio 29 a Milano (dopo le 17 devi citofonare).

 

Per pagare: si può pagare tramite bonifico bancario intestato a Belleville srl (IBAN IT54B0311101626000000011954) oppure direttamente a Scuola. Una volta effettuato il versamento, per completare l’iscrizione è necessario inviare via mail o via fax una copia della ricevuta di bonifico effettuato e attendere la risposta della scuola.

 

Attenzione: il corso sarà confermato al raggiungimento del numero minimo di 8 partecipanti. Qualora non venisse raggiunto il numero minimo, i partecipanti saranno contattati via e-mail entro una settimana dall’inizio delle lezioni e potranno chiedere la restituzione dell’acconto versato, oppure conservarlo per l’edizione successiva del corso. L’acconto non verrà restituito in caso di rinuncia o di impossibilità da parte degli iscritti a partecipare ai corsi prenotati.

 

Note: Ai partecipanti saranno fornite dispense funzionali a seguire il corso e al lavoro personale. Il materiale prodotto all’interno del corso resterà di proprietà di ogni singolo partecipante per la parte da lui realizzata. I partecipanti autorizzano la scuola all’utilizzo interno dei materiali. La scuola si riserva il diritto di realizzare, a fine corso o nel corso dell’anno, dispense contenenti materiali dei partecipanti, scelti dai docenti, ad uso interno. A fine corso sarà rilasciato ai partecipanti un attestato di frequenza.